Un indegno stop all’edizione 2010 del Festival artistico-culturale “Due Sponde Un Mare”. Le invettive del Direttore Artistico Luca Ciarla

Immagine 003.jpgTERMOLI _ Il Festival Internazionale “Due Sponde & un Mare” non potrà presentare l’edizione 2010. Seguito negli ultimi anni da Repubblica e L’Espresso, Rai 3 nazionale e centinaia di siti internazionali, patrocinato nel 2009 dal Ministero della Cultura e dal Comune di Dubrovnik, “Due Sponde & un Mare” si è distinto negli ultimi anni per una programmazione degna di città dell’Adratico come Venezia, Trieste o Bari. Grazie alle straordinarie politiche culturali di Iorio, D’Ascanio, Occhionero e Arco, Termoli e il Molise non rinunciano soltanto ad un Festival primaverile di qualità. Circa 50 turisti americani avevano già aderito con entusiasmo al nostro pacchetto turistico e sarebbero venuti in Molise per seguire i nostri eventi in tardo aprile.

Al comparto turistico molisano si nega quindi anche un interessante indotto economico, preludio a un turismo culturale autentico che potrebbe fare la differenza in futuro in questa regione disastrata. Mi chiedo poi se siano utili istituzioni farsa come l’Euroregione Adriatica o l’Eurodistretto del Basso Adriatico se poi ignorano eventi “adriatici” segnalati da Repubblica e L’Espresso. Paradossale poi è rendersi conto che persone sensibili al tema, come l’ex Sindaco Alberto Montano, anima dei convegni “Termoli Porta d’Oriente”, non sostengano con entusiasmo il Festival Internazionale “Due Sponde & un Mare”.

Il nostro mare è diverso dal suo? Questa politica molisana è vergognosa a destra, centro e sinistra perchè non valorizza il merito, la qualità e la professionalità dei molisani ma cura solo gli interessi degli amici, a prescindere dalle loro capacità. Ai candidati Di Brino, Gatti, Di Giandomenico, Monaco e Fasciano chiedo pubblicamente se sia giusto reagire con rabbia e disprezzo o sia meglio pentirsi di essere tornato a Termoli (la mia città) per costruire con passione ed esperienza un evento che in una società sana sarebbe semplicemente orgoglio di tutti i cittadini.

Luca Ciarla
Direttore Artistico Festival Internazionale
“Due Sponde & un Mare”

Un indegno stop all’edizione 2010 del Festival artistico-culturale “Due Sponde Un Mare”. Le invettive del Direttore Artistico Luca Ciarlaultima modifica: 2010-03-24T01:28:03+00:00da liberatorusso
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento