La “Settimana della Salute Mentale”: tutela e diritti del malato e delle famiglie

ASIA.jpgdi Eufrasia Anna FONZO

TERMOLI _ Dal 2 Aprile a Termoli ha aperto i battenti la “SETTIMANA DELLA SALUTE MENTALE”, un evento fortemente voluto e organizzato dall’Associazione “Incontrarsi”, un’Associazione di Familiari ed Amici di persone con disagio psichico. I lavori si concluderanno l’8 Aprile 2011.  Abbiamo intervistato Lia Melis, Presidente di “Incontrarsi”, che ci ha raccontato la storia dell’Associazione, i suoi progetti e gli eventi che caratterizzeranno “LA SETTIMANA DELLA SALUTE MENTALE”.

LIA MELIS 006.jpgL’Associazione “Incontrarsi” nasce giuridicamente l’8 settembre 2003, ma di fatto è già attiva dal 2000. Ha sede presso il Centro di Salute Mentale di Termoli, in via del Molinello 1, (tel. 0875-717611). Lavora a stretto contatto con un’equipe di medici ed è la risposta ai bisogni delle persone con problemi psichici e di tutti coloro che gli sono accanto. L’Associazione si richiama esplicitamente alla Legge 180, definita Legge Basaglia. Il primo intento che si prefigge è quello di tutelare le persone con problemi di disagio mentale nei loro diritti. In seconda istanza cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica e soprattutto le Istituzioni. LIA MELIS 004.jpgSi attiva per favorire i rapporti comunicativi e relazionali dei pazienti e dei loro familiari con il mondo esterno. Sostiene i familiari, sui quali ricade totalmente il peso del disagio psichico, e che, non essendo adeguatamente preparati, rischiano di ammalarsi anche loro. I familiari aderenti all’Associazione si incontrano una volta alla settimana con personale specializzato per una terapia di gruppo e periodicamente per apprendere nozioni di carattere informativo e comportamentale al fine di contrastare eventuali crisi familiari. 

“LA SETTIMANA DELLA SALUTE MENTALE” si è aperta sabato 2 aprile 2011 con un incontro-dibattito presso la Sala Consiliare di Termoli. Il tema del convegno è stato: “La salute mentale e l’integrazione socio-sanitaria in Basso Molise: speranze e realtà”.

LIA MELIS 005.jpgL’incontro ha visto una grande partecipazione di Istituzioni, personale specializzato e cittadinanza. La settimana proseguirà il 4 aprile 2011 con l’evento OPEN AFTERNOON, una visita guidata con karaoke presso la sede dell’Associazione, dalle 16:00 alle 18:00.

Il 5 aprile 2011, dalle 8:30 alle 14:00, presso i campi sportivi della Chiesa di S.Francesco, ci sarà il TORNEO DI CALCETTO.

Il 6 aprile 2011, dalle ore 16:00 alle 18:00, presso la sede dell’Associazione “Incontrarsi” ci sarà un torneo di PING PONG e CALCIOBALILLA.

LIA MELIS 002.jpgIl 7 e 8 aprile 2011, a partire dalle ore 09:00 fino alle 13:30, presso il Cinema Lumiere, ci sarà un convegno sul tema: “Le cure per la persona psicotica: complessità di modelli, professionalità e progettualità”.

L’attività dell’Associazione proseguirà poi con l’inizio di due nuovi progetti: i Corsi per gli utenti con la finalità di far apprendere tecniche atte all’inserimento in campo lavorativo e l’apertura di un Call-Center per rispondere alle domande di quanti si trovano a contatto con i problemi di disagio mentale.

Nel mese di maggio 2011 inoltre assisteremo ad una rappresentazione teatrale interamente organizzata dai ragazzi dell’Associazione.

L’intento dei volontari di “Incontrarsi” è di avvicinare la società e le istituzioni ad un problema che non è “la Malattia”, ossia una vergogna da nascondere, ma una difficoltà da affrontare e risolvere grazie all’aiuto di professionisti, volontari e di tutti coloro che desiderano essere vicini agli altri.

La “Settimana della Salute Mentale”: tutela e diritti del malato e delle famiglieultima modifica: 2011-04-04T15:33:49+00:00da liberatorusso
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento